mercoledì 30 dicembre 2009

Buoni propositi e commento al libro "Solo crudo"

Buongiorno!
Manca poi allo scoccare del nuovo anno e, oltre a studiare e a pensare al menù di Capodanno, sto stilando la lista di tutti i propositi per il 2010, prendendo spunto da un blog che ho scoperto da poco e che sto leggendo dall'inizio, ovvero dal primo post scritto dall'autrice, Gretchen Rubin, nel marzo del 2006: si tratta del sito The Happiness Project dove questa scrittrice americana descrive le sue riflessioni sul grande tema della felicità e condividendo con i suoi lettori consigli e dritte per cercare di essere più felici.
Tra le varie risoluzioni, per quanto riguarda quelli relativi alla lettura, per ora ho elencato le seguenti:
  • leggere 60 libri nel 2010;
  • leggere la trilogia de Il signore degli anelli di Tolkien;
  • leggere la trilogia Millenium di Stieg Larsson.
Per ora ho stabilito questi propositi, ma magari ne aggiungerò qualche altro più avanti.
Avete qualche suggerimento?

Intanto ecco il mio commento al libro Solo crudo di Sara Cargnello e Stefano Momentè.

Sicuramente non diventerò mai completamente crudista (d'altronde, come potrei rinunciare al piacere di assaporare un bel piatto di spaghetti aglio, olio e peperoncino fumanti?! Non potrei - e nemmeno vorrei - privarmi di una tale goduria culinaria!), ma è un dato incontrovertibile che il cibo consumato crudo sia decisamente molto salutare, in quanto conserva tutti i valori nutritivi che con la cottura, invece, spariscono.

Come i due autori del testo sottolineano, i vantaggi del crudismo (che nella sua forma perfetta è vegan) sono numerosi:
- le vitamine e i sali minerali restano intatti;
- la digestione viene stimolata;
- l'intestino viene ripulito;
- l'organismo è disintossicato e idratato.

Nella seconda parte del libro sono proposte numerose ricette originali e sfizione che vi aiuteranno a introdurre più alimenti crudi nela vostra routine alimentare, cercando di andare oltre il solito (e poco appetitoso) piatto di insalata condita con un filo d'occhio.
Ad esempio io ho preparato i dolcetti di cocco, fatti con mandorle, cocco grattugiato, vaniglia e datteri. Veramente goduriosi!

Quindi cercate veramente di aggiungere più frutta, verdura, semi e germogli alla vostra dieta e di eliminare del tutto prodotti alimentari confezionati, in scatola, industriali, precotti, ecc. a cui questo mondo così artificiale e tossico ci ha, purtroppo, abituato.
Per il nostro benessere (fisico e mentale) è bene ritornare ad uno stile di vita più semplice e naturale. Sfortunatamente non è possibile eliminare tutte le fonti di inquinamento che ci circondano, ma vale la pena cercare di ridurre l'esposizione alle sostanze dannose.

Stelline: 4

Dettagli:
"Solo crudo"
di Sara Cargnello e Stefano Momentè
Editore: Macro Edizioni
Anno: 2007
Pag. 160
Prezzo: 9,80€

2 commenti:

Stefano Momentè © ha detto...

grazie per gli apprezzamenti : ) stefano

Eleonora ha detto...

figurati! grazie per essere passato e aver apprezzato...
che onore avere un commento da uno degli autori del libro!!! hai anche un bel blog, molto interessante... ti seguo!

Related Posts with Thumbnails